sabato 3 dicembre 2016

Antica preghiera.


Un'åntìcå preghiérå prìmå d'åndà in lét... sémpår åtüàlå, pürtròp (vådå ål finàl):

"Mé(n) å vó(n) in lét,
cu(n) lå cruš in pèt,
cu(n) lå mòrt å lå gùlå,
Dìu 'm cunsùlå.
Dü ångiål då pé,
dü ångiål då cò
e lå Mådònå in mèš
ch'åm fa cumpågnìå
e åm dišå då vègh pågürå 'd ninsünå,
nè dål fögh, nè 'd lå fiàmå,
nè 'd lå mòrt sübitànéå.

Io vado a letto,
con la croce in petto,
con la morte alla gola,
Dio mi consola.
Due angeli dalla parte dei piedi,
due angeli dalla parte del capo
e la Madonna in mezzo
che mi fa compagnia
e mi dice di non aver paura di nessuno,
nè del fuoco, nè della fiamma,
nè della morte improvvisa."

(Testo trasmesso a memoria da Laura Mainoli).

Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltala!

venerdì 2 dicembre 2016

Dopo il pauroso evento di ieri...



giovedì 1 dicembre 2016

Un cane senza padrone.

Mòd åd di dål dì:

"'L è un cån sénså pådrón: È un cane senza padrone.
In senso figurato, si dice di un uomo che, rimasto solo, non ha più nessuno che si cura di lui e quindi non ha una vita regolata e non segue i ritmi comuni del vivere quotidiano."

Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltalo!

mercoledì 30 novembre 2016

Belli si nasce.


Pruèrbi dål dì:

"Un òm 'l è bèl s''l è un cicìn püsè bèl che un àšu: Un uomo è bello se è un pochino più bello di un asino.
La bellezza nell'uomo conta relativamente."

Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltalo!

martedì 29 novembre 2016

Chiudere bottega.


Mòd åd di dål dì:

"Sèrå sü lå butégå!: Chiudi la bottega!
Chiudi la patta dei pantaloni!"

Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltalo!

lunedì 28 novembre 2016

La bella capra.


Pruèrbi dål dì:

"Un òm ål pèrdå lå tèsta åncå quånd ål vådå ùnå cràvå cul fåsulåt in tèstå: Un uomo perde la testa anche quando vede una capra col fazzoletto in testa.
Gli uomini, in genere, si invaghiscono facilmente di qualsiasi donna, indipendentemente dal suo aspetto (così è portata a pensare colei che è tradita dal suo uomo...)."

Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltalo!

domenica 27 novembre 2016

Caterinetta delle pesche.


Filåstròcå 'd lå dumìncå:

"Cåtårinén di pèrsi...

Cåtårinén di pèrsi,
gnim un pò å truà,
ch'ågh ö ùnå gåmbå rùtå
e l'àltrå såsinà!...

Caterinetta delle pesche,
venitemi un po' a trovare,
che ho una gamba rotta
e l'altra malridotta!..."

Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltala!

sabato 26 novembre 2016

Rinunciare ai pantaloni?


Mòd åd di dål dì:
"'L à mulà i cålsón: Ha mollato i pantaloni. Dicesi del marito che ha abdicato all'esercizio della sua autorità nell'ambito della famiglia, lasciando il comando alla moglie."
Da "Ål nòs diålåt" (2012). Ascoltalo!