domenica 19 maggio 2019

Mòd åd di dål dì (nò pròpi då cui dì e sir chi, må insùmå...):

" L'è ùnå sìrå stléntå: È una sera stellata."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Il tempo atmosferico" (2012). Ascoltalo!
 

sabato 18 maggio 2019

C'è mago e mago.

Mòd åd di dål dì:

(Guàrdå ch'å rìvå ål ) "Màgu Såbìnu: Mago Sabino (sinonimo di 'babau'), espressione usata per spaventare i bambini."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

giovedì 16 maggio 2019

Euroscommesse.

Mòd åd di dål dì:

"Fagh förå un cåfé, di sòld...: farci fuori, scommettere un caffè, dei soldi, ecc."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

mercoledì 15 maggio 2019

Corte o lunghe?

Mòd åd di dål dì:

" 'L è ùnå mèšå cålsåtå: È una mezza calzetta, cioè una persona che si ritiene competente, ma che in realtà vale poco. Ai primi del novecento sono state prodotte le prime calze di seta da donna, che avevano costi elevatissimi. Per chi non poteva permettersi tale lusso, sono state realizzate calze più economiche, che avevano solo la parte inferiore in seta e quella superiore in cotone, che rimaneva nascosta sotto la gonna. Queste calze particolari furono definite "mezze calzette".

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Difetti ed errori" (2012). Ascoltalo!
 

martedì 14 maggio 2019

Al termine.

Mòd åd di dål dì:

"Vès å tèrmin: essere al termine della gravidanza".

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossaro" (2012).

lunedì 13 maggio 2019

Pazzi e sapienti.

Mòd åd di dål dì:

" 'Gh è vurü i savi e i mat: C'è voluto i savi e i matti. Per uscire da una situazione molto difficile, non è bastata la saggezza, ma è stato necessario anche un pizzico di follia".

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Fatica e difficoltà" (2012). Ascoltalo:

domenica 12 maggio 2019

Restare in camicia.

Mòd åd di dål dì:

"(Giügà å) Càvå in cåmìšå, 'riduci in camicia', gioco di carte in cui vince chi riesce a guadagnare tutte le carte in possesso dell'avversario."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

sabato 11 maggio 2019

C'è mulino e mulino...

Mòd åd di dål dì:

"(Giügà å) tiråmülén: gioco simile al tris, solitamente nel retro della scacchiera della dama."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

giovedì 9 maggio 2019

Famiglia...allargata.

Mòd åd di dål dì:

"Igh ån ùnå tutulà 'd fiö: Hanno una gran quantità di figli."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Amore, fidanzamento, matrimonio" (2012). Ascoltalo!
 
 

mercoledì 8 maggio 2019

Una coca per l'oca.

Mòd åd di dål dì:

"Ål bévå me 'n'òcå: Beve come un'oca."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Paragoni" (2012). Ascoltalo!
 
 

martedì 7 maggio 2019

Il pane? È cresciuto!

Mòd åd di dål dì:

"Sü, fa nò crås ål pån!: Su, non far crescere il pane! Non esagerare!"

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Ammonimenti" (2012). Ascoltal!
 
 

lunedì 6 maggio 2019

Un terremoto.

Pruèrbi dål di:

" 'L è méi un térémòt, che ùnå dònå ch'lå fa fågòt: È meglio un terremoto, che una donna che fa fagotto. Un tempo, l'abbandono del tetto coniugale da parte di una donna che lasciava una famiglia numerosa rappresentava una vera tragedia."

Da "Ål nòs diålåt" . Sez. "Amore e matrimonio" (2012). Ascoltalo! 
 
 

domenica 5 maggio 2019

Il piccolo re.

Mòd åd di dål dì:

"(Tålchì ål) Rè picìn: re piccino, piccolo re, reuccio. Appellativo popolare rivolto al re Vittorio Emanuele III per la sua bassa statura. Lo si dice anche riferito ai bambini 'supercoccolati' ".

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

sabato 4 maggio 2019

Una grande partita.

Mòd åd di dål dì:

" ('L à stai un) pårtidón: bella e avvincente partita."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

venerdì 3 maggio 2019

Corri, uomo, corri!...

Mòd åd di dål dì:

" 'L è 'ndài fòrt me cul di cinch sòld: È andato forte come quello dei cinque soldi. È fuggito velocemente come il povero che, avendo ricevuto in elemosina 5 soldi, per lui di un certo valore, scappa temendo che chi glieli ha dati si penta e gliene chieda la restituzione."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Modi di fare. modi di essere..." (2012). Ascoltalo!
 

giovedì 2 maggio 2019

In... quadrature.

Mòd åd di dål dì:

"Vès in quàdår: 1. essere perfettamente ortogonale; 2. avere il cervello perfettamente lucido. Al contrario, vès šü 'd quàdår: 1. non essere perpendicolare; 2. essere un po' fuori di testa."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

mercoledì 1 maggio 2019

Arrampicapra.

Pruèrbi dål dì:

"Å råmpgnà int ùnå piåntå åd murón, tüti i cuión i èn bón: Ad arrampicarsi in una pianta di gelso, tutti i coglioni sono buoni. Chiunque è capace di arrampicarsi sulla pianta di gelso perchè è molto bassa."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Considerazioni varie" (2012). Ascoltalo!
 

martedì 30 aprile 2019

Grand(in)e cattiveria.

Mòd åd di dål dì:

"Cåtìv me lå timpèstå: Cattivo come la grandine."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Comparazioni su difetti o aspetti negativi della persona". Ascoltalo!
 
 

lunedì 29 aprile 2019

Clero canterino.

Pruèrbi dål dì:

"I prèv e i fra i vörån nò cåntà, se i dånè i séntån nò sunà: I preti e i frati non vogliono cantare, se i denari non sentono suonare.  

Il proverbio ironizza sull'attaccamento al denaro da parte del clero."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Preti, suore e frati" (2012). Ascoltalo! 
 
 

domenica 28 aprile 2019

Che ca...os!

Mòd åd di dål dì:

"Chi in cà ‘gh è mai rèchiå: qui in casa non c'è mai pace."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

sabato 27 aprile 2019

Il topo... da bere.

Mod åd di dål dì:

" 'T è mångià ål rat sålà? (polpetta di pasta di salame molto saporita e a forma allungata che ricorda la sagoma d'un topo. Da qui il detto, rivolto a chi continua a bere."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

venerdì 26 aprile 2019

Una frana.

Mòd åd di dål dì:

"(Vés ùnå) frana: persona incapace di svolgere bene un lavoro o che combina disastri."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

giovedì 25 aprile 2019

Libertà condizionata.

Pruèrbi dål dì:

"Di vòlt, å vès iütà, ås pèrdå lå libårtà: A volte, ad essere aiutati, si perde la libertà.  

Ricevere aiuti dal prossimo, a volte condiziona la nostra libertà, in quanto ci sentiamo costretti a ricambiare oltre misura."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Filosofia di vita" (2012). Ascoltalo!
 
 

mercoledì 24 aprile 2019

Inganno di San Giovanni.

Mòd åd di dål dì:

"Fa 'l ingàn åd Sån Giuàn: fare l'inganno di San Giovanni. Detto quando, durante un gioco, si decide di rigiocare perchè è nata una contestazione sul punto assegnato ad uno dei contendenti. Chi vince di nuovo, afferma che era giusto il primo risultato."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

lunedì 22 aprile 2019

Giornata della Terr... Sabbia.

Mòd åd di dål dì:

"Brüšà ål påión": (tra i àltår significà), "Far terra bruciata" in tempo di guerra, quando i soldati, prima della fuga, bruciavano anche i loro pagliericci per non lasciar proprio nulla ai nemici."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. Glossario" (2012).
 

domenica 21 aprile 2019

ÈPasquå: contenti?

Mòd åd di dål dì (åd Pàsquå):

"Cuntént me 'nå Pàsquå: Contento come una Pasqua."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez."Comparazioni su pregi o aspetti positivi della persona" (2012). Ascoltalo!
 

sabato 20 aprile 2019

Che aMOROsi!..

Mòd åd di dål dì:

"(Pripårà ål) 'Mòru', dolce al cucchiaio di cacao amaro, con una base di biscotti imbevuti di liquore, ricoperto di zabaione e preparato in genere per una festa. "

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).

venerdì 19 aprile 2019

Questo matrimonio (non) s'ha da fare.

Mòd åd di dål dì:

"Vès int i spuš: avere un matrimonio in famiglia."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

giovedì 18 aprile 2019

Che la forza s(t)ia con te!

Mòd åd di dål dì:

"Fòrt me 'n tòr: Forte come un toro."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. " Comparazioni su pregi o aspetti positivi della persona" (2012). Ascoltalo!
 

mercoledì 17 aprile 2019

Al... Salone del cinema.

Mòd åd di dål dì:

"Åndà ål 'Sålón', la sala cine-teatrale della Società Operaia di Mutuo Soccorso (SOMS) di Sannazzaro."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).


martedì 16 aprile 2019

Giornata di (non) lavoro.

Mòd åd di dål dì:

" 'T è fai giurnà?!?: Hai fatto giornata?!? 

Sei stato fuori casa tutto il giorno? Forma ironica per rimproverare qualcuno di non aver fatto nulla per tutto il giorno."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Rimproveri" (2012). Ascoltalo!
 
 

lunedì 15 aprile 2019

Vecchio è bello! (Seee!...).

Mòd åd di dål dì:

Vèg me 'l cucù: Vecchio come il cucco.  

Si dice di persona molto vecchia o di cosa superata, che ha fatto il suo tempo. Il detto potrebbe rifarsi alla longevità del profeta Abacuc o a quella del cuculo, che la tradizione popolare immagina possa vivere per moltissimi anni."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Comparazioni su difetti o aspetti negativi della persona" (2012). Ascoltalo!

domenica 14 aprile 2019

Mare all'olio.

Mòd åd di dål dì:

" 'L è un òli: è un olio: è un mare calmissimo."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 
 

sabato 13 aprile 2019

Eh... queste mucche!...

Mòd åd di dål dì:

"Se lå vàcå åm mångiàvå nò i lìbår... Se la mucca non mi mangiava i libri... sarei diventato molto istruito. Modo ironico per giustificare la propria ignoranza."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario".(2012).

venerdì 12 aprile 2019

Sì, viaggiare...

Mòd åd di dål dì:

"Ål va 'l trånvài: va il tram, 

finalmente possiamo iniziare un viaggio, un'impresa...".

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).


giovedì 11 aprile 2019

Guerra e fake news...

Pruèrbi dål dì:

"In témp åd guèrå, 'gh è püsè bal che tèrå: In tempo di guerra, ci sono più balle che terra. 

Durante i periodi di guerra spesso circolano voci, storie e notizie non sempre attendibili."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Considerazioni varie" (2012). Ascoltalo!
 
 

mercoledì 10 aprile 2019

Fermi i bimbi e di corsa i vecchi? Seee!...

Pruèrbi dål dì:

"Fa sta fèr'm i fiö e fa cur i vèg, l'è ròbå cóntrå lég: Far star fermi i bambini e far correre i vecchi, è roba contro legge (di natura).

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Gioventù, vecchiaia e morte" (2012). Ascoltalo!
 

martedì 9 aprile 2019

Smemorando.

Mòd åd di dål dì:

Ås ricòrdå nåncå dål naš å lå bùcå: Non si ricorda neanche dal naso alla bocca.  

È uno smemorato."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Difetti ed errori" (2012). Ascoltalo!
 

lunedì 8 aprile 2019

La poesia? È fuggita!

Mòd åd di dål dì:"

" 'T åm fè scåpà tütå lå puéšìå!: Mi fai scappare tutta la poesia! Espressione usata nei confronti di chi, con il suo comportamento o il suo linguaggio, rovina una situazione piacevole, romantica, delicata... "

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Esclamazioni" (2012). Ascoltalo!
 

domenica 7 aprile 2019

Da bere agli assetati (suonatori)!

Mòd åd di dål dì:

"Ål 'gh à ùnå séd då sunådù: Ha una sete da suonatori.  

Dicesi di chi abbia una sete intensa, come quella dei musicanti alla fine dell'esibizione."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Paragoni" (2012). Ascoltalo!
 
 

sabato 6 aprile 2019

Un marito: a tutti i costi?

Pruèrbi dål dì:

" 'L è méi un gram òm che mìå 'd òm: È meglio un uomo (marito) di poco valore che nessun uomo (marito)."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Amore e matrimonio" (2012). Ascoltalo! 
 

venerdì 5 aprile 2019

Oliare... è utile!

Mòd åd di dål dì:

"Dagh åd 'l òli!: dagli dell'olio!  

Oliala bene! Si dice a chi ha una bicicletta, una carriola o altro che cigola."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

giovedì 4 aprile 2019

Lavorare (tanto) stanca.

Mòd åd di dål dì:

"Ål låùrå me 'n négår: Lavora (tanto) come un negro."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Paragoni" (2012). Ascoltalo!
 
 

mercoledì 3 aprile 2019

La palla è rotonda.

Mòd åd di dål dì:

"Giügà ål fùlbår, ål bålón: giocare a calcio".

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

martedì 2 aprile 2019

Al gabbio!

Mòd åd di dål dì:

"L è un ròb då gåbiö: È un elemento da museruola per bovini, 

cioè un ragazzo la cui irruenza va contenuta con metodi educativi decisi."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "bambini e ragazzi" (2012). Ascoltalo!
 
 

lunedì 1 aprile 2019

Pesce o pesche?

Mòd åd di dål dì:
 
"Ålégår me 'n pås: Allegro come un pesce."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Comparazioni su pregi o aspetti positivi della persona" (2012). Ascoltalo!

 

domenica 31 marzo 2019

Di sputi... disputandum non est!...

Mòd åd di dål dì:

Ål spüdå me un giüdé: Sputa come un giudeo. 

Il paragone fa riferimento a quei Giudei che sputavano addosso a Gesù durante la sua Passione."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Paragoni" (2012). Ascoltalo!

sabato 30 marzo 2019

Messa o Vespro per me pari sono.

Mòd åd di dål dì:

Ågh fa tånt å pèrd måså me sintì vèspår: Gli fa (importa) tanto perdere messa quanto sentire vespro, 

cioè è indifferente a tutto.

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Espressioni legate alla religione" (2012). Ascoltalo!
 

venerdì 29 marzo 2019

La vespa? Un altr'anno si sposa!...

Pruèrbi dål dì:

"An bišèst, 's å spùšå 'ncå i vèsp: Anno bisestile, si sposano anche le vespe. 

Secondo una credenza popolare, nell'anno bisestile si sposano anche le persone più tremende."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Amore e matrimonio" (2012). Ascoltalo!
 

giovedì 28 marzo 2019

La piè veloce Lepre.

Mòd åd di dål dì:

"Ål cùrå me 'nå légurå: Corre come una lepre."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Paragoni" (2012). Ascoltalo!

mercoledì 27 marzo 2019

Ad un tratto, il tratore!

Pruèrbi dål dì:

"Quånd i låuràvån cul bådì, ås vånsàvån un quài mårånghìn; ådès ch'i låurån cul tråtùr, ågh i å dån tüti ål éšåtùr: Quando lavoravano col badile, si avanzavano qualche marenghino; adesso che lavorano col trattore, glieli danno tutti all'esattore. 

Il proverbio si presta a due differenti interpretazioni. Chi parla critica i contadini che, per alleviare la fatica del lavoro, si sono lasciati attrarre dal progresso comperando un trattore e impegnandosi in spese più grandi delle loro possibilità. Oppure: l'acquisto di un mezzo moderno offre la possibilità di ampliare i possedimenti terrieri e i guadagni, che portano inevitabilmente all'aumento delle tasse."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Il lavoro nei campi" (2012). Ascoltalo!
 
 

martedì 26 marzo 2019

Alla garibaldina.

Mòd åd di dål dì:

"Vés un gåribåldén: essere un garibaldino, persona furba e svelta, furfantello."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 

lunedì 25 marzo 2019

Bugi...

Pruèrbi dål dì:

"Ål bušiàrd 'l è crådü å mità, åncå quånd ål dìšå lå vrità: Il bugiardo è creduto a metà, anche quando dice la verità."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Verità e bugie, torto e ragione" (2012). Ascoltalo!
 

domenica 24 marzo 2019

Cocciutaggine alemanna.

Mòd åd di dål dì:

"Gnüch me ‘n tudåscón: Cocciuto come un tedescone."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Comparazioni su difetti o aspetti negativi della persona" (2012). Ascoltalo! https://vocaroo.com/i/s0x8JYg3BnwM
 
 

sabato 23 marzo 2019

Il canto della sirena.

Mòd åd di dål dì:

"Ål cåntå me 'nå sirénèlå: Canta come una sirenetta."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Paragoni" (2012). Ascoltalo!