mercoledì 13 novembre 2019

Pericoli ospedalieri.

Mòd åd di dål dì:

"Pàså lå višitå: passa la visita.
Si dice quando in ospedale i medici visitano i degenti passando insieme da un paziente all'altro."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).








martedì 12 novembre 2019

Ah, l'invidia!...

Pruèrbi dål dì:
 
"Se l'invìdiå lå füs rùgnå, tüt ål mónd ås gråtårìs: Se l'invidia fosse rogna (scabbia, malattia della pelle che provoca fastidiosi pruriti), tutto il mondo si gratterebbe.  
L'invidia è un vizio molto diffuso."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Virtù e vizi, pregi e difetti" (2012). Ascoltalo! 
 






 

lunedì 11 novembre 2019

La strana estate.

Pruèrbi dål dì:
 
"L'istài åd Sån Mårtén lå dürå tri dì e un cicinén: L'estate di San Martino (11 novembre) dura tre giorni e un pochettino.
Il periodo di sole, che solitamente caratterizza i giorni prossimi alla festa di San Martino, è molto breve."
Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Il tempo atmosferico" (2012). Ascoltalo! 
 
 
 
Un bonus...:
 
Mòd åd di dål dì:
 
"(Fa) såmmårtén: traslocare. 
Nella tradizione contadina, l'11 di novembre, festa di San Martino, era la data in cui scadevano i contratti agricoli, perchè ormai si era giunti al termine dei raccolti. In questo giorno avvenivano quindi i traslochi degli affittuari e dei salariati."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012).
 
 
 
 
 
 
 
 

domenica 10 novembre 2019

D'accordo, siamo in disaccordo: e allora?

Mòd åd di dål dì:
 
"Ål scrulàvå lå tèstå me un bigàt: Scrollava la testa come un baco da seta.
Non era assolutamente d'accordo con l'interlocutore ed esprimeva il suo dissenso scrollando la testa."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Difetti ed errori" (2012). Ascoltalo! 
 








 

sabato 9 novembre 2019

Lavare stanca.

Mòd åd di dål dì: 

"Quånd l'à fai bügà, ås nå stråfùtå 'd lå cåldérå: Quando ha fatto il bucato, se ne frega della caldaia, cioè del grande recipiente di rame o altro metallo usato per farvi bollire l'acqua necessaria a lavare i panni. In senso figurato, il detto si riferisce a chi, una volta raggiunto il suo scopo, non ha riconoscenza per chi lo ha aiutato."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Difetti ed errori" (2012). Ascoltalo!






venerdì 8 novembre 2019

S'...altare.

Mòd åd di dål dì:
 
" 'L è un prèv saltåciuìndå: È un prete 'saltasiepe', libertino. Il detto si riferisce a quei preti che intrattengono una relazione amorosa con una donna, per raggiungere la quale non entrano dalla porta principale, ma dal retro della casa, che un tempo era spesso delimitato da una siepe (ciuìndå)."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Difetti ed errori" (2012). Ascoltalo! 
 






 

giovedì 7 novembre 2019

Parlare arabo.

Mòd åd di dål dì:
 
"Ål 'gh à giuntà lå ghìrbå: "Ci ha rimesso la ghirba, cioè la vita, la pelle (dall'arabo qirba, otre di pelle)."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Le età della vita" (2012). Ascoltalo! 
 






 

mercoledì 6 novembre 2019

Leonardo il liberatore.

Pruèrbi dål dì:
 
"Nè pår rid nè pår dåbón, làsåt nò måt in påršón: Nè per ridere nè per davvero, non lasciarti mettere in prigione."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Ammonimenti" (2012). Ascoltalo! 
 





 

martedì 5 novembre 2019

Quarto stato.

Pruèrbi dål dì:
 
"L'ómbrå dål murón l'è dòrå pr ål pådrón: L'ombra del gelso è d'oro per il padrone.  
Bisogna rifarsi ai tempi in cui lungo i bordi dei campi crescevano i gelsi: solo il padrone poteva sostare alla loro ombra, mentre controllava i lavoranti."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Il lavoro nei campi" (2012). Ascoltalo! 
 






 

lunedì 4 novembre 2019

Il gigante buono.

Mòd åd di dål dì:
 
"Ål mångiå då sèt gånàs: Mangia da (a) sette ganasce.
Mangia come se avesse sette mandibole, voracemente e abbondantemente."
Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Mangiare e bere" (2012). Ascoltalo! 
 






 

domenica 3 novembre 2019

Mangia... che diventi Magno!



Mòd åd di dål dì:
 
" 'L è un plüchìn: È un 'pilucchino', cioè un bambino piccolo e minuto, che fatica a crescere perchè mangia pochissimo, piluccando appena il cibo."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Bambini e ragazzi" (2012). Ascoltalo!
 




 

sabato 2 novembre 2019

Verrà la Morte e avrà i suoi dolci.

Mòd åd di dål dì:
 
"(Mångià i) Òs di mòrt: ossa dei morti, tipo particolare di biscotti molto duri, prodotti solitamente in prossimità della Commemorazione dei Defunti."

Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Glossario" (2012). 
 






 

venerdì 1 novembre 2019

Di santi e di briganti.

Pruèrbi dål dì:

"Gålåntòm e brigånt, dòp mòrt i èn tüt sånt: Galantuomini e briganti, dopo morti sono tutti santi.
È risaputo che quando una persona muore, anche se in vita ha avuto un comportamento riprovevole, viene lodato come chi è stato onesto."
Da "Ål nòs diålåt" - Sez. "Gioventù, vecchiaia e morte" (2012). Ascoltalo!